Migliore Piattaforma di Trading Online 2021

Le piattaforme di trading sono la nuova tecnologia per investire in borsa, senza aver bisogno di utilizzare le banche. Queste sono state create per poter acquistare o speculare in borsa direttamente da casa o dal proprio cellulare in modo immediato, senza dover perdere le opportunità che il mercato offre.
Attualmente i broker di trading sono molti e differiscono di alcuni particolari tramite i quali è più facile identificare il più consono all’investitore e in questa guida sui broker online verrà spiegato come farlo.

Attualmente anche le banche utilizzano le piattaforme di investimento online per offrire i propri servizi, perché negli ultimi anni le persone si sono avvicinate sempre di più agli investimenti veloci rispetto a quelli a lungo termine.

In questa guida sulle piatteforme di trading verranno elencati tutti i particolari che contraddistinguono un broker di successo per poter aiutare i neofiti a non essere tratti in inganno da quelle illegali e non valide.

Piattaforme di trading online: requisiti fondamentali

Per decidere con quale broker online cominciare a investire, è fondamentale controllare dei fattori indispensabili, senza i quali è sconsigliato operare.

Il più importante è legato alla regolamentazione, un ente esterno che controlla l’operatività, i prezzi degli asset e l’onestà di un broker online.

Il sito di trading con il quale si intende lavorare infatti, è essenziale che sia regolamentato e attualmente l’ente più riconosciuto per il controllo dei broker di trading online è la Cysec.

La Cysec è l’ente cipriota che rappresenta i paesi europei nell’ambito delle regolamentazioni negli investimenti online e si preoccupa di salvaguardare i capitali depositati dai clienti e che l’operatività non sia caratterizzati da illeciti.

Per questo motivo le piattaforme di trading regolamentate sono tenute a richiedere la documentazione a ogni cliente depositante e che sottoponga questi a un questionario per capire se sono consoni o meno ad affrontare gli investimenti in borsa.

Dopo aver quindi verificato che il broker è regolamentato e aver inviato i documenti è fondamentale capire se il conto presso la piattaforma ha o meno un costo.

I costi dei broker di trading infatti sono molti e si dividono in due aspetti: i costi legati all’operatività e quelli nel momento del prelievo.

I primi comprendono lo spread e gli swap e sono il guadagno del broker nella maggior parte dei casi, mentre i secondi sono dei costi bancari che la piattaforma non prende a proprio carico.

Anche in banca infatti ci sono delle commissioni al momento del prelievo del denaro e per questo in questa guida verranno valutati sono i primi, anche se ci sono broker di trading senza commissioni sul prelievo, che offrono questa opzione per attirare più clientela.

Questi però non sono un’indicazione per definire un sito di trading online valido o meno, ma sono particolari da tenere in considerazione in un secondo momento, una volta che si decide di prelevare il denaro eventualmente guadagnato.

Lo spread e gli swap sono dei costi legati all’operatività e da questi è possibile definire se il broker è serio e onesto, e più sono bassi e meglio è.

Per definire i broker migliori è necessario dunque prendere in considerazione solo le piattaforme di trading regolamentate e in seguito controllare gli altri fattori, tra cui i costi del broker.

Piattaforme di trading online: come trovare i migliori

Dopo aver escluso i broker che non rispondono positivamente ai requisiti di regolamentazione e i costi delle operazioni convenienti, è possibile scegliere il broker di trading tra una vasta lista.

Ci sono altri fattori in seguito da tenere in considerazione per capire come scegliere il broker, che sono legati maggiormente all’operatività e alla validità della piattaforma d’investimenti.

I fattori principali da controllare nei siti di trading sono il numero di asset su cui è possibile operare, l’assistenza del broker di trading e la velocità di esecuzione della piattaforma.

Le migliori piattaforme di trading offrono la possibilità di operare su oltre 300 asset, che comprendono il mercato valutario, quello azionario e quello delle criptovalute.

Una piattaforma di trading valida ha infatti la possibilità di operare in borsa 24 ore su 24, grazie al suo grande numero di asset, che comprendono i mercati di tutto il mondo e quindi queste offriranno sempre qualcosa su cui fare trading.

Un secondo fattore non meno importante è l’assistenza che il broker offre a ogni suo cliente e questa definisce la serietà della società con cui si decide di lavorare.

I migliori siti ti trading infatti offrono un’assistenza 24 ore su 24 tramite chat e in orario di ufficio per telefono, dando un supporto vero e serio a ogni cliente del broker.

La velocità di esecuzione della piattaforma è un terzo particolare da tenere in considerazione prima di scegliere un broker, infatti se questo non è rapido nell’acquisto o vendita di un’operazione è molto complicato gestire le proprie operazioni nel migliore dei modi.

Piattaforme di trading demo

Per provare questi fattori, la maggior parte dei broker di trading regolamentati italiani offrono la possibilità di testare le piatteforme attraverso una sezione non reale.

Le piattaforme di trading demo sono delle repliche tali e quali a quelle reali e vengono caricate dalle società di una somma che permette a tutti di testare le caratteristiche dei broker.

Per scegliere la piattaforma migliore è inoltre importante controllare se questa offre il conto demo, poiché questo significa che questa non ha nulla da nascondere ai propri clienti.

Tendenzialmente i broker offrono il conto demo in seguito alla semplice registrazione, anche se alcuni lo aprono solo in seguito al primo deposito.

Questo non è un modo per invogliare il cliente a depositare ma per poter gestire meglio la clientela e offrire assistenza maggiore ai clienti che intendono operare realmente e non quelli che vogliono solamente provare il mondo degli investimenti.

Negli ultimi anni comunque la maggior parte offrono la demo perché sono ancora molti quelli che credono che il broker intenda spingere il cliente a investire.

La migliore piattaforma demo attualmente nel mercato è quella del broker Etoro, che la offre senza richiedere alcun deposito.

Come guadagnano i broker online?

In molti si chiedono quali sono i guadagni dei broker se sono apparentemente solo dei tramiti tra gli investitori e il titolo su cui questi speculano.

Come spiegato precedentemente, i broker attuano delle commissioni all’apertura dell’operazione intraday e una seconda su quelle che superano questa durata anche una tassa per mantenerla aperta.

La prima è chiamata spread ed è la differenza tra il prezzo di acquisto reale nel mercato e il prezzo offerto dalla piattaforma di trading, mentre la seconda è una commissione che il broker mette per le operazioni più lunghe.

Più lo spread è basso meno il broker guadagna e meglio è per l’investitore, che ha più potere d’acquisto sulla singola operazione.

Il broker con lo spread migliore è sicuramente Etoro, che soprattutto sul mercato azionario non ha alcun tipo di commissione e il cliente può speculare con il reale prezzo del mercato.

Piattaforme di trading che truffano

Purtroppo nel mercato mondiale, le piattaforme di trading online sono molte e per questo motivo è possibile essere tratti in inganno da molte di queste.

Proprio per questo il primo fattore che in questa guida è stato nominato è che il broker sia regolamentato da un ente esterno.

Se questo non lo è, purtroppo non è possibile per nessuno tutelare i conti dei clienti e sono sempre più frequenti le denunce per aver subito delle truffe nel trading.

Se un broker è però regolamentato, non significa che questi non possano operare in maniera sporca e per questo è molto importante sapere che ci sono consulenti di trading che spingono i clienti ad aprire posizioni in borsa, anche se è assolutamente vietato.

Per questo motivo se si subisce un illecito è consono contattare la regolamentazione e denunciare l’accaduto, ottenendo il denaro indietro.

Anche per questo è importante lavorare con un broker regolamentato, poiché se sbaglia, è possibile ottenere il denaro indietro.

Broker di trading italiani

Per poter operare con tranquillità ed avere il punto della situazione sotto controllo, è consigliato operare con le piattaforme di trading italiane, che offrono quindi un supporto in lingua madre e conoscono anche i particolari e le esigenze del nostro Paese.

Ci sono infatti molte questioni legate alla documentazione e della dichiarazione dei redditi che è bene chiarire in italiano, per non trovarsi ad avere incomprensioni con il broker in questione.

Un secondo motivo per scegliere un broker che ha l’assistenza in italiano è per poter chiarire tutti i punti riguardo all’operatività nella piattaforma e non incorre in errori, anche banali.

È importante inoltre che la piattaforma sia in italiano e abbia una sezione di formazione anch’essa in italiano, per poter aiutare i neofiti a capire di più sul mondo degli investimenti.

Il miglior broker online italiano è sicuramente Etoro, che offre sia l’assistenza che una piattaforma online interamente in italiano, oltre che una sezione formativa con video e ebook anch’essi in italiano.

Piattaforme di trading per principianti



Se si è nuovi nel mondo degli investimenti online è molto importante trovare una piattaforma di trading per neofiti, che metta la formazione il suo punto di forza.

Ci sono infatti molti broker che hanno una sezione di formazione del trader, che comprende una chiamata con un operatore dedicato per la spiegazione del funzionamento della piattaforma e più in generale dei mercati.

Purtroppo molti di questi operatori sono anche venditori e per questo è importante identificare un broker che fa della formazione un valore aggiunto e non un modo per ottenere nuovi clienti.

Il miglior broker per principianti attualmente sul mercato è Etoro, che grazie alla sua sezione formativa sul suo sito web, aiuta i più inesperti a essere pronti per gli investimenti.

Piattaforme di trading online professionali

 

Per chi già conosce il mondo degli investimenti e vuole cominciare a fare trading online con una piattaforma di trading professionale e completa, è importante che lo faccia con un broker che ha dei grafici professionali.

Le piattaforme con i grafici professionali offrono infatti al cliente una visione ampia e chiara sull’andamento di un certo asset, facilitando così la decisione sul tipo di investimento da fare.

I broker online professionali sono infatti quelli che offrono l’MT4 e MT5, delle piattaforme su cui è possibile collegare la propria operatività e ottenere degli avvisi quando il grafico raggiunge un certo valore favorevole.

Le piattaforme di trading MT4 sono molte nel mercato, ma non tutte offrono la possibilità di collegare il proprio conto e per questo è importante verificare con il broker di riferimento come impostarlo.

Il miglior broker professionale è sicuramente Etoro, che oltre ai grafici di trading sofisticati, offre l’iscrizione gratuita all’MT4 sia da web che da mobile.

Le piattaforme di trading che offrono segnali

Sia per i più pratici che per i meno esperti è bene lavorare con un broker che offre segnali d’investimento in supporto ai propri investimenti.

Questi sono spesso offerti in seguito a un deposito di una certa somma prestabilita dal broker, perché questi non sono validi se non con un capitale consono.

I segnali di investimento attualmente nel mercato sono molto e i se non si è a conoscenza di come utilizzarli, non consigliamo assolutamente di investire seguendoli.

I migliori segnali di investimento sono quelli di trading central, che hanno diverse tempistiche e molte scelte di asset, anche se non sono sicuri.

Etoro offre la possibilità di accedere ai segnali di trading center con un deposito minimo di 200 euro e quindi consigliamo questo broker per testarli.

Piattaforme che offrono il Copy Trading

Oltre ai segnali di investimento, le migliori piattaforme di trading nel mercato, offrono la possibilità di seguire i traders migliori nel loro portafoglio clienti e copiare la loro operatività, portando un guadagno sia al broker che ai clienti.

In questo modo sia i clienti più esperti che i neofiti possono trarre vantaggi dal broker di copy trading e seguire i migliori trader di successo.

Per fare questo è necessario acconsentire al fatto che anche i migliori possono sbagliare e il broker non è responsabile dei risultati del trader.

Una volta acconsentito è possibile collegare il proprio conto a quello di questi traders e sfruttare la loro operatività.

Attualmente il miglior broker di copy trading nel mercato è sicuramente Etoro, che offre la possibilità di seguire decine di investitori 24 ore su 24.

Il deposito minimo delle piattaforme di trading

Dopo aver deciso con che broker cominciare è importante valutare con che importo affrontare gli investimenti, infatti ci sono alcune piattaforme che permettono di entrare con un deposito di 10 euro e altre con un deposito di 500 euro.

Qual è però la somma ideale per depositare? Per rispondere a questa domanda è necessario sottolineare quanto sia importante che ognuno stabilisca una somma che è pronto a perdere, in quanto negli investimenti in borsa si può perdere l’intero capitale investito.

È inoltre importante capire che in base all’asset su cui si vuole investire è necessario una somma differente, in quanto il deposito minimo con cui è possibile cominciare a fare trading, non comprende tutti gli asset e le tipologie di investimento.

Un secondo fattore per capire con che somma cominciare è decidere la strategia che si intende utilizzare nel trading, perché in base a questa la somma può cambiare drasticamente.

Per questo motivo se si tratta di un primo approccio nel mondo degli investimenti, è bene cominciare con un deposito minimo, che varia da piattaforma a piattaforma.

Il broker attualmente migliore per affrontare il mondo degli investimenti è sicuramente Etoro e il suo minimo deposito è di soli 200 euro.

Confronto tra i broker di trading

Dopo aver sintetizzato tutti particolari che un broker deve avere è possibile avere un confronto tra le piattaforme di trading e decidere con la quale cominciare a fare investimenti.

In sintesi i fattori da tenere in considerazione quando si confrontano i broker (dando per scontato che questi siano regolamentati) sono le commissioni, i grafici professionali e l’assistenza.

Dopo numerosi test, uno dei migliori broker di investimenti è sicuramente Etoro, il quale soddisfa tutte le esigenze che un broker di successo deve avere.

È però consigliato che ognuno faccia i propri test nelle diverse piattaforme demo online, per capire se sia consono anche per le proprie strategie di trading.

Il confronto tra i vari broker è necessario per decidere il broker per i propri investimenti ed è importante testarne più di uno, perché il migliore per uno, può non esserlo per l’altro.

La migliore piattaforma di trading online

È difficile definire quale sia in modo assoluto la migliore piattaforma di trading online, in quanto in base al capitale disponibile e alle strategie che si intendono utilizzare, questa può variare.

Per i neofiti è importante decidere di utilizzare una piattaforma che soddisfi le esigenze di capire il funzionamento del mercato e le sue sfaccettature, mentre per chi è più esperto è fondamentale utilizzare una piattaforma che abbia i grafici professionali.

Dopo aver provato numerose piattaforme di trading, sia per neofiti che più complesse, uno dei migliori broker online consigliati è sicuramente Etoro, completo sia nella parte formativa che in quella dell’operatività.

Etoro è infatti un broker pluripremiato e con la sua app per Android e iOS molto sofisticata, accompagna i suoi clienti nel trading con serietà e professionalità.

Piattaforme di trading su azioni

Per chi vuole investire nel mercato azionario è importante scegliere un broker che soddisfi al meglio le sue esigenze e che quindi offra delle commissioni molto basse sugli asset dei titoli quotati in borsa.

Ci sono molte piattaforme CFD attualmente disponibili, che offrono un gran numero di società quotate in borsa su cui è possibile operare.

Alcuni broker permettono di operare sulle azioni senza costi aggiuntivi, offrendo così un gran numero di asset senza spese.

Questi sono i broker consigliati per operare sulle azioni poiché permettono ai clienti di avere un potere di acquisto importante e solido.

Uno dei broker migliori per investire in azioni è sicuramente Etoro, in quanto anch’esso non ha commissioni sulle azioni e gli permette di essere il broker CFD consigliato.

Piattaforme di Forex

Chi ama gli investimenti più tradizionali legati al mercato valutario, è importante che scelga un broker Forex serio.

Sul Forex infatti avvengono le perdite maggiori per i clienti del trading, perché è un mercato in continuo movimento ed è quindi fondamentale che il broker sia veloce nell’acquisto e nella vendita, per non perdere l’attimo migliore per investire.

Per questo per operare nel Forex è fondamentale trovare un broker di trading veloce e il migliore attualmente per questo tipo di operatività è sicuramente Etoro, che grazie alle sue applicazioni e ai suoi grafici professionali accompagna nel migliore dei modi gli investimenti nel Forex.

Per fare trading Forex è importante utilizzare un broker che abbia un’applicazione sofisticata e Etoro è sicuramente il broker miglior per mobile.

Broker di Bitcoin

Negli ultimi anni in molti si sono avvicinati al mondo del trading online grazie alle Criptovalute e per questo è stato necessario per tutti i broker online creare una sezione dedicata al Bitcoin e alle altre cripto.

Attualmente nel mercato sono molte le piattaforme che hanno dedicato una parte importante dell’operatività alle criptovalute principali e per questo per chi vuole speculare sul Bitcoin può farlo in moltissimi broker.

I migliori broker per comprare Bitcoin sono quelli che offrono commissioni molto basse sul cambio e che danno la possibilità di speculare inoltre sulle criptovalute minori, come Ethereum, Ripple e Litecoin.

Il miglior broker per investire in Bitcoin è sicuramente Etoro, che grazie alle sue commissioni molto basse e la sua leva vantaggiosa, permette a molti di avvicinarsi al mondo delle criptovalute senza dover rischiari ingenti capitali.

Etoro è la migliore piattaforma per investire in Bitcoin anche perché è una delle poche su cui è possibile operare sulle criptovalute attraverso il Copy trading.

Il nostro voto